BabelNova Orchestra, ‘Magma’ arriva live fino a Roma (a Testaccio)

A pochi giorni dall’uscita di Magma, l’album d’esordio di BabelNova Orchestra, e dopo il debutto sul palco dell’ultimo Festival di Sanremo, nella serata dei duetti con Dargen D’Amico, l’ensemble calca il palco di Testaccio Estate per presentare al pubblico il nuovo disco. 

Un concerto speciale e gratuito il 19 giugno alla Città dell’Altra Economia, a Roma, che dà il viaalle iniziative organizzate da Refugees Welcome Italia per la Giornata Mondiale del Rifugiato.

BabelNova Orchestra èuna nuova formazione composta dagli ex musicisti dell’Orchestra di Piazza Vittorio, 12 elementi provenienti da ogni parte del mondo, testimoni ed eredi di una delle più affascinanti e pionieristiche storie della musica world in Italia degli ultimi 20 anni, con un progetto che oggi vive una nuova era.  

I musicisti arrivati più di 20 anni fa, ormai completamente inseriti nel tessuto culturale italiano, si reinterpretano e rileggono questo diverso magma culturale in cui la musica è cambiata ma soprattutto è mutata la relazione fra le sonorità dei loro paesi d’origine e l’attuale scena italiana. Inoltre con l’inserimento in organico di alcuni musicisti più giovani, di seconda generazione, anche l’espressione musicale si è rinnovata con nuove influenze. 

L’ensemble, guidata dal contrabbassista Pino Pecorelli, presenterà per la prima volta al pubblico Magma. L’album, anticipato dai singoli Ama La Tierra Safi Safi,vuole celebrare in dieci brani la molteplicità dei suoni dal mondo, le differenze e le influenze reciproche con una propria rilettura alla luce di questi cambiamenti. Cumbia, esplosioni mariachi, reminiscenze sufi, fiati jazz, chitarre rockeggianti, ritmi dub e pop creano un esaltante vortice generato dall’incontro fra lo scirocco e il meltemi, l’hurricane e lo zephiros. Una musica che vuole essere globale, contemporanea e controtendenza rispetto ai tentativi di oggi di ritornare a vecchi schemi culturali per approdare verso nuovi preoccupanti nazionalismi.

L’uso di lingue diverse (arabo, spagnolo, una lingua inventata) e i temi che emergono nell’album ne rispecchiano l’anima cosmopolita. I testi raccontano di rispetto per la Terra, amori lontani per donne e uomini dei Paesi che ci si è lasciati alle spalle, sentimenti non corrisposti, desiderio di pace e libertà ma anche ironia verso i poteri forti.

La serata, a ingresso gratuito, vedrà la CAE animarsi dalle 18.30 con i laboratori di cartapesta per bambini e bambine a cura di Per fare un gioco, ancora racconti, storie e approfondimenti condotti da Refugees Welcome Italia e poila cena multiculturale con attiviste e attivisti, migranti e rifugiate del progetto IntersezioneAlle 21.30 luci accese sul palco di Testaccio Estate con i ritmi e i suoni di ogni latitudine di BabelNova Orchestra.

19 GIUGNO TESTACCIO ESTATE

BABELNOVA ORCHESTRA

Ore 21.30 Ingresso gratuito

Largo Dino Frusillo

00153 Roma

***

LA GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO

Al fine di intensificare gli sforzi per prevenire e risolvere i conflitti e contribuire alla pace e alla sicurezza dei rifugiati, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha scelto di celebrare la Giornata Mondiale del Rifugiato il 20 giugno di ogni anno con la Risoluzione 55/76. Il documento è stato approvato il 4 dicembre 2000 in occasione del 50° anniversario della Convenzione del 1951 relativa allo status dei rifugiati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Instagram