Prince inedito: a 20 anni da ‘Musicology’ esce United States of Division

A 20 anni dalla pubblicazione del celebre album “Musicology”, NPG Records e Paisley Park Enterprises in collaborazione con Sony Music Entertainment pubblicano per la prima volta sulle piattaforme streaming il brano United States of Division”, b-side del singolo “Cinnamon Girl.

“United States Of Division (https://prince.lnk.to/UnitedStatesOfDivisionPRè una canzone di protesta che vede Prince affrontare con coraggio i problemi sociali e politici che hanno tormentato e continuano a tormentare gli Stati Uniti ancora oggi. Su percussioni in controtempo e su una linea di basso nascosta, arricchita da sintetizzatori e dall’intervento di strumenti a fiato, Prince lamenta lo stato di una nazione fratturata: “How far from heaven must we go? / Before the winds of change will blow and show / This world how it’s supposed to be / Land of peace and harmony” Pubblicata nel bel mezzo della guerra degli Stati Uniti in Iraq, “United States Of Division” è un potente promemoria della passione di Prince per i temi sociali, spesso sottovalutata.

La pubblicazione del nuovo brano celebra anche il 20° anniversario dello storico tour di Prince Musicology Live 2004ever, un’eccezionale serie di spettacoli che ha visto la star distribuire copie del suo ultimo album “Musicology” a migliaia di spettatori lungo il percorso del tour. Su richiesta di Prince, il tour prevedeva prezzi dei biglietti ragionevoli che incoraggiavano i fan giovani e meno giovani a partecipare agli spettacoli. Ideato da Prince e dal suo avvocato, confidente di lunga data e produttore esecutivo di “Musicology”, L. Londell McMillan, questo approccio di base al marketing degli album cambiò profondamente il modo in cui l’industria musicale considerava le esibizioni dal vivo e cementò ancora una volta lo status di Prince come uno dei grandi visionari creativi della musica moderna.

Parlando di questo periodo della carriera di Prince, McMillan ha dichiarato: «alcuni lo hanno definito il suo ritorno, Prince lo ha chiamato “Musicology”. La genialità di questo album classico si è unita al successo commerciale ottenuto durante il suo tour con la vendita dei biglietti, che ha portato Prince a raggiungere la posizione più alta in classifica dagli anni Ottanta. Prince era semplicemente fantastico e il mondo della musica gli è debitore per la sua creatività e innovazione». 

In un’intervista d’archivio risalente all’epoca di “Musicology” (https://www.youtube.com/watch?v=jgm58cbu0kw), Prince ha descritto come il suo processo creativo fosse cambiato in questa fase della sua carriera: «Questo disco…ricorda che è stata fatta da qualcuno che è stato lì e ritornato. Spero che le persone sentano questo e la ascoltino con quella mentalità. La musica è musica, in definitiva. Se ti fa sentire bene? Ottimo».

In prossimità del suo 20° anniversario che ricorre il 20 aprile per l’uscita in fisico, l’album “Musicology” di Prince è stato elogiato da Rolling Stone per i suoi groove sinuosi e il suo swing senza sforzo, guadagnandosi due premi Grammy e la certificazione doppio disco di platino dalla RIAA nel 2005.

Questo album segnò l’apice della rinascita di Prince nei primi anni 2000, coincidendo con la sua introduzione nella Rock & Roll Hall Of Fame, dove si è esibito con un’iconica performance solista di chitarra su un classico dei Beatles, “While My Guitar Gently Weeps”. Inoltre, duettò con Beyoncé durante i Grammy Awards di quell’anno. Il tour di “Musicology” fu il più redditizio della carriera di Prince negli Stati Uniti, con circa 1 milione e mezzo di spettatori, rendendolo uno dei tour più di successo dell’anno.

Questo 28esimo album in studio di Prince, vincitore di un Grammy, ottenne recensioni entusiastiche da critica e fan, segnando un cambiamento significativo nel panorama della promozione musicale grazie alla sua innovativa strategia di marketing direct-to-fan.

“Musicology” è il 28esimo album in studio di Prince ed è stato pubblicato per la prima volta in digitale il 29 marzo 2004 (nei negozi del Regno Unito il 19 aprile 2004 e negli Stati Uniti il giorno successivo). Un grande successo di critica e commerciale, “Musicology” si è rivelato l’album di Prince di maggior successo degli ultimi anni, raggiungendo la #3 della Billboard Top 200, entrando nella Top 10 in molti altri Paesi e vincendo due Grammy Awards. Fortemente influenzato dall’R&B e dal funk della giovinezza di Prince, “Musicology” era incentrato sul tema dell’educazione musicale degli ascoltatori. Il tour Musicology Live 2004ever, che ha riscosso un enorme successo, è stato caratterizzato da biglietti a prezzi accessibili e da un accordo di marketing “direct-to-fan” che ha fornito a ogni partecipante al concerto una copia del CD. Celebrando il suo 20° anniversario nel 2024, “Musicology” continua a deliziare e sorprendere sia i nuovi ascoltatori che i fan di lunga data di Prince ad ogni ascolto.

“All’epoca ascoltavo molti maestri – riflette Prince – Il sound della Motown, James Brown, Sly Stone… li ho studiati. Ho studiato il modo in cui mettevano insieme i loro suoni. E spero che i giovani musicisti di oggi ascoltino il modo in cui ho messo insieme i miei suoni in questo disco”.

https://prince.lnk.to/UnitedStatesOfDivision

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Instagram