Glass Animals tornano in Italia: ad ottobre l’unico appuntamento

Tornano in Italia a grande richiesta i Glass Animals con un unico appuntamento, martedì 22 ottobre 2024 al Fabrique di Milano. La band britannica multi-platino porterà dal vivo il quarto album in studio “I Love You So F***ing Much” che uscirà il 19 luglio 2024.

I Glass Animals hanno annunciato i dettagli del loro quarto album in studio, I Love You So F***ing Much. Si tratta del seguito di Dreamland del 2020, acclamato dalla critica, che ha venduto oltre 12 milioni di copie in tutto il mondo e ha dato vita a “Heat Waves”, il brano da record che è diventato il più grande successo internazionale di una band britannica in quasi 30 anni. È stata la prima canzone a raggiungere il primo posto con un solo autore e produttore dai tempi di “Happy” di Pharell e ha portato i più grandi artisti del mondo del pop, tra cui Florence Welch, a voler lavorare con il frontman, autore e produttore dei Glass Animals, Dave Bayley. Ma la nascita di I Love You So F***ing Much è arrivata da una crisi esistenziale. Dave si è trovato a lottare per dare un senso a questa sua nuova risonanza globale, arrivata mentre il mondo intero si trovava in isolamento. È stato necessario rimanere bloccati su una scogliera in una casa di legno su delle palafitte durante una delle più grandi tempeste della storia della California per far sì che quella sensazione diventasse una piena crisi esistenziale. In un isolamento forzato, guardando gli alberi cadere dalle montagne e pensando che “la morte stesse arrivando”. Dave ha iniziato a porsi domande su sé stesso, sull’universo e sull’esperienza umana: in particolare, sull’amore. Quando è arrivato ad accettarsi come una persona introversa, Dave ha capito che “la connessione umana e l’amore sono molto più grandi, più importanti e più complessi di qualsiasi altra cosa”. “Creatures in Heaven” è il primo sublime scorcio di 10 storie d’amore intime sullo sfondo dell’universo.

Pieno di sintetizzatori analogici anni ’70 e di una produzione imponente, “Creatures in Heaven” affronta il “momento”: Sei qui nel momento? Sii nel momento. “Si tratta di un momento nel tempo, che sia una frazione di secondo o un anno o altro, che ha la capacità di essere enormemente formativo e di cambiare la vita. Anche se è finito. O se non va come previsto. O se muore troppo presto. È comunque fottutamente bello. L’amore, la cura e il sentimento di quel momento vivono per sempre. Non muore mai veramente. Se è così che decidete di vederla”, dice Dave.

Con l’intenzione di portare i fan nel mondo di ispirazione fantascientifica di I Love You So F***ing Much in anticipo, i Glass Animals hanno creato una landing page che recitava semplicemente “Panic. Answer the Question please” (un cenno alla famigerata Guida galattica per gli autostoppisti di Douglas Adams). Con 15.000 domande poste alla band nei primi due giorni, si sono messi a spulciarle: Cosa sta succedendo (esistenzialmente)? I Glass Animals si esibiranno nello spazio? Stiamo facendo l’autostop con l’universo? Qual è il senso della vita? Per Dave, si tratta di una continuazione del sito Open Source che la band ha avviato durante la pandemia.  Un sito in cui i fan potevano scaricare jpeg e mp3 della band, condividerli e creare le proprie opere d’arte e i propri brani. Coinvolgendo gli uni con gli altri e i Glass Animals in modo più profondo, questa iterazione modernista di “Ask Me Anything” ha innescato una conversazione sul potere dell’amore in un mondo che a volte può sembrare freddo e senza amore.

Nel periodo che ha preceduto l’annuncio di oggi, fin dal giorno di San Valentino sono spuntati in tutto il mondo volantini criptici, graffiti e cartelloni con il titolo dell’album, mentre all’inizio del mese la band ha rivelato ufficialmente il primo assaggio visivo dell’album, lo zoom cosmico, sui social network. La scorsa settimana Dave ha iniziato a condividere annunci “Desperately Seeking Dave” sui giornali locali, spingendo i fan a cercarlo per ascoltare in esclusiva il singolo prima della sua uscita a Londra, NYC e Kansas City.

Avere una visione dall’alto della vita è una modalità con cui i Glass Animals si sono trovati a proprio agio. Dreamland è stato pubblicato durante la pandemia del 2020 ed è stato l’album che ha elevato i Glass Animals allo status di mito. Il singolo Heat Waves ha infranto i record in tutto il pianeta, diventando la prima canzone di un gruppo britannico dopo Wannabe delle Spice Girls nel 1995 a conquistare il primo posto per 5 settimane consecutive nella Billboard 100. Dopo aver ottenuto nomination ai Grammy e ai BRIT, essere stati incoronati vincitori della Hottest 100 di Triple J, aver ottenuto oltre 44 miliardi di stream globali ed essere diventati la prima band britannica a raggiungere il primo posto nella classifica globale di Spotify, mantenendo la posizione nella Billboard Hot 100 più a lungo dei Weekend Blinding Lights. Ma lo sfondo di questo successo di critica era una band lontana, bloccata in case separate; una forma di “distacco”.

I Glass Animals hanno portato in tour l’album alla fine della pandemia. C’era ancora tanta incertezza e gli artisti non potevano ottenere l’assicurazione per i tour. “Era una modalità di sopravvivenza. Abbiamo dovuto anticipare il tour. Non avevamo assicurazione sugli spettacoli. Dovevamo solo farli e stare molto attenti. Io e il mio manager abbiamo scritto un manuale che altri artisti hanno finito per utilizzare nei locali. Dreamland è diventato il sogno. In pratica saltavamo sul palco, facevamo lo spettacolo e poi tornavamo in questo tubo metallico silenzioso [l’autobus]. Era piuttosto strano. Ci chiedevamo: “Ma è vero?””. Il quartetto, composto da Dave, Drew MacFarlane (chitarra, tastiere), Edmund Irwin-Singer (basso, tastiere) e Joe Seaward (batteria), che si sono conosciuti a scuola, ha avuto modo di vedere i progressi fatti dalla loro musica, dalle folle fuori dagli autobus alle feste di strada dopo i concerti che si sono riversate fuori dalla metropolitana di New York, ma tutto nei confini del loro tubo di metallo. Questo distacco si è accentuato quando la band è giunta ai Grammy, per essere purtroppo fermata appena prima dell’evento dal momento che Dave è risultato positivo al Covid. Arrivati così vicini al “tangibile”, ma ancora così lontani da esso. Dopo aver venduto oltre 340.000 biglietti in tutto il mondo, i Glass Animals hanno iniziato il loro tour nel Regno Unito, esibendosi all’Alexandra Palace in uno spettacolo trionfale che ha segnato la fine del 2021 e la fine di un periodo di montagne russe che ha cambiato le loro vite per sempre. Trovare un senso in quel caos è l’inizio di I Love You So F***ing Much. Unitevi all’odissea dell’amore oggi stesso.

I biglietti saranno disponibili in anteprima per gli utenti My Live Nation dalle ore 10.00 di mercoledì 10 aprile. Per accedere alla presale basterà registrarsi gratuitamente su www.livenation.it. La vendita generale dei biglietti sarà aperta a partire dalle ore 10.00 di giovedì 11 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Instagram