The Pax Side Of The Moon, il nuovo disco è in formato…birra!

Esce su tutte le piattaforme digitali per Believe Music Italy (e in formato birra) il nuovo disco dei The Pax Side Of The Moon, disponibile da venerdì 12 aprile 2024 per Hukapan (etichetta discografica indipendente e agenzia creativa di proprietà del gruppo musicale Elio e le Storie Tese): un primo e definitivo capitolo che segue oltre dieci anni di attività live.

Dal momento che qualcuno ha detto loro che i dischi non si vendono più, i The Pax Side Of The Moon hanno deciso di fare una cassetta. Di birra! In collaborazione con Herba Monstrum (Beer Firm di Lecco), saranno disponibili ai concerti le birre ufficiali: cassette di sei birre per sei brani del disco, con una veste grafica curata da Sara Carraro e QR-CODE dedicato per l’ascolto del disco (con contenuti esclusivi – come per esempio la canzone proibita “Olog Nairt”).

Già ai tempi dell’uscita del singolo “Lombardia (Dicono tutti che sei mia)“, la band evitò la pubblicazione su qualsiasi supporto fisico: “sono come le bomboniere dei matrimoni: solo le nonne li conservano“. Anche in quel caso si pensò a una birra artigianale, la Lombarbeer, realizzata insieme a La Spilleria, birrificio di Cassina De’ Pecchi. Ad un festival in cui c’erano decine di band, tutte con il loro banchetto pieno di cd, spille, adesivi, magliette, i Pax avevano solo una vasca di ghiaccio con dentro le loro birre. Faceva caldo. Indovinate chi ha venduto tutto? E proprio per questo, si ripete l’operazione una seconda volta, con diversi singoli, durante il Concertozzo di Carpi, in apertura agli Elii. La band si appoggia a Nonno Pep, un birraio matto della zona: anche in quel caso l’accoglienza è stata fantastica, la gente dopo il concerto ci fermava per strada per farsi le foto con noi e, ovviamente, con le nostre birre.


Prodotti da Elio e Le Storie Tese e definiti come “eredi illegittimi” del medesimo Complessino, i The Pax Side Of The Moon passano dal country fino al “soft metal” con assoluta nonchalance. Testi solidi, arrangiamenti non banali e ironia da cecchini sono la conseguenza degli anni passati a suonare davanti a un pubblico molto eterogeneo e poco incline alla benevolenza.

THE PAX SIDE OF THE MOON in concerto
venerdì 12 aprile 2024 @ Area Zelig, Milano, ore 20.45

The Pax Side of the Moon sono:
Filippo Pax – voce
Alexander Williams – voce
Stefano Barbanti – chitarra acustica
Pier Panzeri – chitarra elettrica
Giuseppe Chisari – tastiere
Fabio Longo – basso
Matteo Canali – batteria

E poi ci sono gli ospiti:

PANINO:
Luca Mezzadra: tradizione na-po-le-ta-na

SPIRITELLO:
Filippo Beretta: direttore d’orchestra

POWERNAPS:
Marco Barusso: chitarra metal
Orazio Nicoletti: urlo metal

BRUNO 2.1
Gianmarco Trevisan: Bruno al telefono

CARLO
Miryam Conte: cori belli

GLI INIZI
Serena Ferrara: Cristina D.

LOMBARDIA
Rosario Parrotta, Matteo Maranzana e Max Ficara: registrazione mix e mastering
Roberto Pace: arrangiamenti.

Filippo Pax: voce
Alexander Williams: voce
Pier Panzeri: chitarra elettrica
Stefano Barbanti: chitarra acustica
Leonardo Angelicchio: tastiere
Michele Nasatti: violoncello
Claudia Brancaccio: viola
Marta Baldi: violino
Andrea Baroldi: tromba
Cisco Parini: trombone
Ale Rossi: batteria
Maurizio Rocca: basso
Serena Ferrara: cori
Luigia Pigliacelli: cori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Instagram