Dalla Bardot ai Pink Floyd: sulla Rai, “David Gilmour: Wider Horizons”

Il ritratto di uno dei più grandi chitarristi e cantanti di tutti i tempi, David Gilmour, entrato nei Pink Floyd con l’implosione di Syd Barrett.

È il film “David Gilmour: Wider Horizons”, in onda mercoledì 10 gennaio alle 23.10 su Rai 5. La troupe diretta da Alan Yentob – direttore creativo della Bbc – ha catturato i momenti chiave della vita personale e professionale di David Gilmour e i crocevia che lo hanno plasmato come uomo e musicista. Il documentario svela aspetti e curiosità di cui nessuno sospettava l’esistenza. Nel filmato lo stesso Gilmour rivela di aver cantato in un paio di canzoni nel film del 1967 “Two Weeks in September” con Brigitte Bardot. Era noto che David avesse una “cotta” per l’attrice, come ha affermato lui stesso in un’intervista a “Panorama” del 2008: “tutto quello che ho fatto è stato strizzarle l’occhio più volte mentre mi esibivo in un party a Parigi. Stavo suonando la chitarra e non potevo muovermi. Lei mi ha sorriso e se n’è andata con un signore tedesco per niente sexy, ma molto più elegante di me”. Ma nessuno era a conoscenza del fatto che Gilmour aveva preso parte alla colonna sonora di uno dei suoi film.

(Com/Red)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Instagram