Primo Maggio Roma, cambia la storia: addio San Giovanni

Una prima ipotesi, sulla nuova location, suggestiva, legata al successo di questi ultimi anni che, con i concerti di artisti più o meno famosi, italiani e stranieri, ha fatto da teatro a spettacoli di alto livello.

Quello che è certo è che piazza San Giovanni in Laterano non sarà più la sede del Concertone del Primo Maggio di Roma. Qui dove i sindacati hanno raccontato, urlato, al popolo, dei diritti non rispettati, delle battaglie da portare avanti a tutelare dei lavoratori e non: qui si è fatta la storia, anche artistica, con il preservativo di Piero Pelù ai tempi dei primi Litfiba, con l’esibizione da solista di Cisco, strepitoso a tenere il palco lui da una parte, a migliaia dall’altra. E poi ancora Vasco Rossi, Iron Maiden, Robert Plant, Oasis.

A darne l’annuncio il profilo Instagram dell’evento: “Il Concertone cambia location. Secondo voi dove si farà?”. Tanti hanno provato a ipotizzare le soluzioni più diverse e disparate, ma quella che sembra prendere corpo è proprio l’ipotesi Circo Massimo, che da anni ormi ospita concerti e concertoni di artisti stranieri e non, come successo ad esempio per Roger Waters e David Gilmour e Guns ‘N Roses.

Staremo a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Instagram