Il potere delle donne in ‘Super Power’, il nuovo brano di Aly G

Nuova uscita per l’elettro-rapper di Brooklyn ALY G, che ha pubblicato il singolo ‘Super Power‘ .

Quello dell’artista statunitense è un electro-rap accattivante ma consapevole, che esalta i vari poteri delle donne, che si esibiscono in modi attesi e piuttosto sorprendenti. Questa canzone racconta storie personali di lotta contro rapinatori e molestatori sessuali con una grinta che potrebbe essere inaspettata. Afferma che la capacità di dare alla luce e sostenere un’altra vita è così tosta, che le donne possono essere feroci quanto necessario in ogni situazione.

Aly G è la doppelganger neon hip hop della musica, produttrice, coreografa e cantautrice ALYSON GREENFIELD , che sputa rime a fuoco rapido con parti uguali di divertimento, femminismo e ferocia, uccidendo il microfono con rap eccentrici e intelligenti sulla gentrificazione, misoginia, superpoteri e ovaie. Greenfield è anche metà dei POLYVOX con JOE McGINTY (PSYCHEDELIC FURS) . Guadagnandosi elogi da The Deli di New York, è stata anche una dei primi cinque artisti scelti per registrare allo studio Rubber Tracks di Converse a Brooklyn.

“Super Power” segue il suo singolo di debutto “Build It Up” , che si applaude alla tendenza del rinnovamento urbano e alla crescente gentrificazione di Brooklyn, mostrando la sua atmosfera newyorkese socialmente consapevole, il vocabolario intelligente, le astute osservanze comiche e la consegna a fuoco rapido.

“Nelle situazioni di fuga o di combattimento, impari in che direzione vai e, quando sono stato aggredito a Chicago e in un altro caso, aggredito sessualmente nella metropolitana di New York, ho imparato che sono decisamente un combattente. La mia energia è diventata così grande che entrambi i ragazzi hanno finito per scappare da me. Invece della paura totale, i pensieri nella mia testa erano: “Allontanati da me. Le mie cose non sono tue! Il mio corpo non è tuo! Esci dal mio spazio!”. Avevo sentito la storia di una donna che sollevò un’auto per salvare il suo bambino (a cui faccio riferimento nel brano), e ho sentito quella stessa adrenalina pompare dentro di me, facendomi sentire quasi sovrumana, in queste situazioni,” dice Aly G.

“Nel brano dico: “Tutto quello che puoi fare, posso sanguinare / Il mio corpo può sostenere la vita attraverso l’alimentazione”. Non dobbiamo essere in grado di far germogliare ragnatele dalle nostre dita o volare in aria per fare cose sovrumane, perché come donne abbiamo già il potere di fare e affrontare cose impossibili semplicemente essendo chi e cosa siamo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Instagram