X Factor, Fedez: Non ho cacciato Morgan, io non decido. Ma non lo volevo

E la replica, inevitabile, non è tardata ad arrivare. Una replica decisa, convinta, anche se qualche perplessità lo lascia. Perché Fedez, anche a lui è stato consegnato il Tapiro d’oro, spiega ai microfoni di Striscia la Notizia di non aver avuto un ruolo decisionale nella cacciata di Morgan da X Factor, anche se lui ad aprile fu comunque contattato dal programma per essere informato del suo arrivo. Forse chi era presente già nel programma, aveva il diritto di essere informato sul nome di un giudice, qualsiasi esso sia? Possibile.

Di sicuro c’è che Fedez ha ovviamente smentito le parole di Morgan che lo volevano vittima di un complotto degli altri giudici, di una aggressione verbale da parte di Fedez. Appunto, verbale, (“…nonostante lui sia stato molto violento nei miei confronti, dicendo cose terribili davanti alle telecamere dopo la puntata. Ero nel camerino, ha bestemmiato contro di me davanti a mia figlia di tre anni che mi chiedeva: “Papà perché ce l’ha con te?”. Gridava e bestemmiava e diceva: o lui o io, dovete cacciarlo”) eppure il rapper dice di non aver colpito Morgan: “Le affermazioni sono talmente gravi che ho già scritto a Marco (Morgan, ndr), che se non smentirà lo porto in Tribunale. Non ho sfiorato Morgan con un dito, non ho nemmeno tirato pugni al camerino. Io ho inveito? La verità è il contrario. Lui dice che questa sua epurazione fa parte di piano poteri forti e io sarei la punta”.

La versione di Fedez: “A me è stato detto che Morgan sarebbe stato chiamato come giudice ad aprile. Io ho detto che non vorrei Morgan a quel tavolo, per una serie di motivi, che vanno da carichi pendenti che ha, che sono molto gravi, che va dai comportamento poco professionale mostrato negli anni e che va per atteggiamenti aggressivi e violenti nelle pregresse edizioni nei confronti di alcune lavoratrici di Sky“.

Fedez ha ricordato anche che Morgan era già stato allontanato in una precedente edizione di X Factor: “Lo hanno mandato via nell’edizione in cui avevo 23 anni. Sapevo dove si andava a parare. Io non conto un cazzo, costo tanto a Sky ma a livello di voce non sono servito a niente”.

Fedez ha quindi ricordato il fatto di quest’estate, quando Morgan se la prese con il pubblico durante un live dedicato a Battiato: ” Quest’estate se ne esce con affermazioni omofobe e insulti gratuiti a me”, quando disse al pubblico “andate a vedere Fedez e Marracash” ma Sky “prende la decisione e non ci avvisa e ci fa passare per conniventi con questa decisione”, quella della cacciata, “ma a noi nessuno ha chiesto se noi fossimo d’accordo di avere una persona che non esprime i nostri valori”.

Sull’epurazione di Morgan Sky “non ha condiviso con noi il comunicato stampa” e “fa capire che noi giudici non siamo stati presi in considerazione”.

Oggi “la motivazione sembra che il ‘Licio Gelli Fedez e la P2 Ambra Angiolini Francesca Michielin e Dargen D’Amico hanno deciso di mandarlo via. Noi nemmeno il comunicato abbiamo letto o avuto. La questione è che Morgan non è stato mandato via per cose viste in video, ma è stato mandato via per cose fuori dalla diretta, ma non fuori dalla Camera, cose molto molto gravi e violente che riguardano non me. Io mi sono arrabbiato con lui? Vi sfido ad andare ai vertici di Sky e chiederlo. Morgan in tribunale dovrà dimostrare ciò che ha detto. Sky sapeva che Morgan è così, non voleva cacciare Morgan ma è stata costretta, sono successe cose gravissime. Sky sapeva che era così e che sarebbe finita così. Sono successe cose gravissime”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Instagram