Queen e ‘The Game’: 41 anni fa usciva l’album delle novità

Quattro artisti vestiti di pelle, tanto da ricordare dei motociclisti degli Anni 50. E poi la nuova immagine di Freddie Mercury, capelli corti e baffoni.

‘The Game’ è l’ottavo album dei Queen, l’album delle novità per la band e per più di un motivo, non soltanto per l’immagine dei quattro membri della band. Pubblicato il 30 giugno del 1980, presenta come primo elemento di novità l’elettronica: fino a quel momento i Queen si erano tenuti alla larga dall’uso di computer e sintetizzatori nelle loro incisioni. Con “The Game” cambiarono opinione e lo dichiararono esplicitamente nelle note, citando addirittura la marca del sintetizzatore usato. Il secondo elemento è l’incursione del gruppo nel funky e nella disco.

A cavallo tra gli anni settanta e gli ottanta, molti gruppi Rock misero a dura prova la fedeltà del loro pubblico inserendo nei loro album dei brani disco o vicini alla black music, con risultati a volte semplicistici, altre volte addirittura geniali. 

Mercury e compagni fecero la loro parte con due brani: “Dragon Attack” e soprattutto “Another One Bites the Dust“, con il suo famoso giro di basso, uno dei pezzi simbolo del gruppo inglese. Gli altri brani dell’album riflettono maggiormente le tematiche consuete dei Queen: “Crazy Little Thing Called Love“, omaggio di Mercury al rock and roll composta nella vasca da bagno del Bayerischerhof Hotel di Monaco, testimonia il suo gusto per le citazioni musicali di gusto retrò, mentre canzoni come “Sail Away Sweet Sister“, l’intrigante “Save Me” e “Play The Game” ci riportano ai classici brani corali e classicheggianti che hanno reso celebre il gruppo.

Pur non rappresentando forse il vertice creativo dei Queen, “The Game” influenzò comunque tutti i loro successivi lavori e si può perciò considerare una tappa fondamentale della loro carriera in quanto introdusse i Queen ad una fase commerciale dal punto di vista artistico, fase che sarebbe durata per tutti gli anni ’80 fino ad interrompersi nel ’91 con l’album “Innuendo“.

TRACCE

1 Play the Game – 3:33
2 Dragon Attack – 4:19
3 Another One Bites the Dust – 3:32
4 Need Your Loving Tonight – 2:49
5 Crazy Little Thing Called Love – 2:48
6 Rock It (Prime Jive) – 4:33
7 Don’t Try Suicide – 3:52
8 Sail Away Sweet Sister (To the sister I never had) – 3:33
9 Coming Soon – 2:51
10 Save Me – 3:49

BONUS EP (2011)

1 Save Me (Live In Montreal, November 1981) – 4:18
2 A Human Body (B-Side) – 3:44
3 Sail Away Sweet Sister (To The Sister I Never Had) (Take 1 With Guide Vocal) – 2:34
4 It’s A Beautiful Day (Original Spontaneous Idea, April 1980) – 1:30
5 Dragon Attack (Live At Milton Keyness Bowl, June 1982) – 5:14

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Instagram